RISPARMIO A RISCHIO

Banca Network, conti bloccati per altri 2 mesi

di
L'attesa potrebbe durare fino a fine agosto.  Bankitalia prepara la liquidazione coatta.

Banca Network Investimenti

Tutto secondo copione per i conti correnti di Banca Network. Come anticipato giovedì 28 giugno, i commissari dell’istituto hanno prorogato il blocco dei pagamenti e quindi anche dei conti correnti della banca da tempo in amministrazione straordinaria. Il blocco non è più di un mese come deciso a fine maggio quando scattò il primo stop, ma per il tempo necessario all’emanazione del provvedimento ufficiale della Banca d’Italia sull’istituto di credito in difficoltà.
IL COMUNICATO DELLA SOSPENSIONE DEI PAGAMENTI. La notizia è affidata a una nota dei commissari pubblicata anche sul sito di Banca Network che recita: «Si comunica che è stata prorogata la sospensione in atto del pagamento delle passività, ai sensi dell’art. 74 Tub. La proroga, deliberata in data odierna, per cui la legge prevede un massimo di 2 mesi, sarà contenuta nello stretto necessario. Tale misura si è purtroppo resa inevitabile per consentire di portare a compimento, con l’intervento del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, gli adempimenti occorrenti a dare avvio alla fase di restituzione dei fondi oggetto di tutela», concludono i commissari.
IPOTESI LIQUIDAZIONE COATTA. Secondo fonti finanziarie vicine al dossier, la strada più probabile che Bankitalia sceglierà per Banca Netowrk è quella della liquidazione coatta amministrativa, ma altre forme di intervento sono possibili. Dal tipo di provvedimento che verrà emanato dipende anche il percorso futuro per la cinquantina di dipendenti della banca, oltre che – come si legge anche nel comunicato dei commissari – le procedure di intervento, dato comunque per certo, da parte del Fondo interbancario di tutela dei depositi (Fitd), che coprirà i conti fino a un massimo di 100 mila euro.
SONO 1500 I CORRENTISTI A RISCHIO. I clienti della banca sono circa 28 mila, ma solo 1.500 avrebbero veri e propri conti correnti: gli altri conti sarebbero stati aperti soprattutto come appoggio a investimenti finanziari. Banca Network è nata nel 2003 da Bipielle Net, un ramo della Banca popolare di Lodi guidata da Giampiero Fioriani, mentre nel 2007 il controllo è passato a Sopaf (che detiene oltre il 44%), Banco popolare (circa 20%), De Agostini (circa 15%) e il gruppo assicurativo Aviva.

13 Risposte a Banca Network, conti bloccati per altri 2 mesi

  1. Antonella Margutti

    E una vera vergogna. I signori commissari di BANKITALIA per Bancanetwork se ne andranno probabilmente in vacanza lasciando i 1500 correntisti con i conti bloccati per altri 2 mesi, e visto che i C/C
    sino stati bloccati sì. ma solo per le passività, mi ritrovo che non solo la pensione di giugno, ma anche quella di luglio se la sono incamerate la Banca degli onesti, poichè a suo tempo non c’è stato il tempo minimo necessario per aprire il conto su un’altra banca per dirottare gli accrediti. Quando mi riapproprierò del mio denaro????????? Questa prepotenza mi sembra proprio un furto legalizzzato. vergogna, vergogna , vergogna in che paese viviamo se
    si permettono certe situazioni passate pressochè sotto silenzio da giornali e TV ????

  2. pippo

    salve sono un correntista banca network di palermo. ormai allo strenuo delle forze psichiche – morali – fisiche – notti insonni e stanco di dover chiedere soldi per fare la spesa , sopratutto al mio bimbo di 6 mesi, CHIEDO anzi IMPLORO i SiGNORI che stanno bloccando i MIEI 4 e sottolineo 4 soldi che mi servono per campare, di aprire il loro cuore ( se ancora ne sono in possesso o se ne hanno mai avuto ) e insieme ed esso l’accesso al mio conto.
    Come si dice dalle mie parti ” U’ SAZIU O RIUNU UN L’HA MAI CAPITU ” traduco ” IL SAZIO NON HA MAI CAPITO CHI E’ DIGIUNO ”
    Sicuro che questa mia preghiera vada a buon fine porgo i miei saluti

    PIPPO FILIPPONE PALERMO

  3. Fabri

    Sono anche io un correntista. E’ vero è un sequestro legalizzato (art.74 TUB) che si sta cercando di far sapere il meno possibile. Pensa alle ripercussioni, a tutti i correntisti di piccole banche, di quelle ancora in amministrazione straordinaria. Cosa farebbero? Quanto ancora si vuole tirare la corda, la cosa più insopportabile è il silenzio di questi commissari che dopo un mese e mezzo non hanno ancora adottato un provvedimento risolutivo tipo la liquidazione coatta. Mi chiedo cosa c’è ancora da aspettare o se c’è qualcosa fatecelo sapere, almeno questo. Dobbiamo arrivare al 31 agosto per capire meglio la situazione? il Fitd quando potrà concretamente restituire con l’ausilio delle banche i nostri risparmi? Ormai sanno benissimo quanto c’è di liquidità sui conti ma si sta prendendo tempo a discapito della brava gente, delle famiglie che devono affrontare spese programmate facendo affidamento anche sui risparmi tenuti sui conti di BNI. Ma che Paese è questo, perchè il FITD deve intervenire dopo mesi di blocco dei conti e non subito? Ma che regole sono queste? Intanto però le spese non aspettano anzi aumentano. Ridateci l’ossigeno

  4. Antonella Margutti

    Sono sempre io, più infuriata che mai, ho inviato una EMail al programa di RAI3 COMINCIAMO BENE, sperando che ne sapessero qulcosa, mi hanno risposto gentilmente che erano all’oscuro di tutto ma che avrebbero approfondito sull’accaduto. COSA POSSIAMO FARE PER RIBELLARCI A QUESTA VERGOGNOSA PREPOTENZA DEI SIGNORI DEL POTERE???????? possibile che noi italiani pecoroni accettiamo passivamente tutto?? non sarebbe il caso di riunirci davanti alla banca con cartelli che reclamino la restituzione del maltolto. ho l’impressione che pochissimi dei 1500 correntisti legga questi messaggi. divulgate questi messaggi e scrivetemi i votri pareri almeno coloro che vivono a Milano e dintorni
    CORAGGIO SOLO L’UNIONE FA LA FORZA da soli non si combina nulla. Ciao

  5. Antonio

    E’ un vero scandalo in effetti, e speriamo che non sia il primo segnale di allarme di qualcosa di ben più grosso, che potrebbe arrivare a breve.

  6. Fabri

    C’è un forum sul sito adusbef sezione servizi e prodotti bancari oggetto banca network investimenti dove è un mese e mezzo che noi correntisti postiamo i nostri commenti e cerchiamo di scambiarci notizie. Se lo conoscete bene altrimenti registratevi perchè lì almeno abbiamo un punto di riferimento. Antonella devi sapere che il codacons voleva organizzare una manifestazione a Milano il 6 luglio ma ci ha rinunciato perchè ci saremmo andati in tre! La cosa sconcertante è che di presunti 1500 correntisti con liquidità (su 28000) solo il 2% è intervenuto sui forum, le associazioni di categoria hanno avuto chiamate, contatti per un numero molto inferiore, il codacons circa il 10%, federconsumatori una ventina, me lo hanno detto loro.Quindi dove sono tutti gli altri, qui se va bene neanche arriviamo complessivamente a 200 e non facciamo notizia, soprattutto perchè un’associazione anche volendo non riesce ad organizzare una manifestazione. Il fatto è che ormai ci dicono che possiamo solo aspettare, il codacons si prepara ad attivare le azioni legali ma per lo sblocco stanno tutti ad aspettare. Il Fitd ha garantito di essere pronto a dare avvio alle operazione di restituzione dei fondi oggetto di tutela, si aspetta solo il provvedimento di Bankitalia e dei commissari. Ma questi ancora non decidono niente, probabilmente entro agosto tutto potrebbe finire ma se questo è il modo di gestire le cose complimenti a Bankitalia! L’omertà con cui si è amministrata la Banca è inaccettabile, altro che tutela dei risparmiatori. Mi proponevo anche io di chiamare cominciamo bene, c’è un numero verde, la mail non l’ho trovata, io domani li chiamo in caso mi dai la mail Antonella? Grazie
    Ormai so che per lo sblocco non c’è altro da fare che attendere sperando che tutto si risolva prima della fine di agosto, ma quello che è successo va denunciato ma a parte un’intervista sulla 7 di mattina poco seguita non c’è stato nulla, qualche articoletto uno su donna moderna!

  7. Fabri

    Vedo di mandare subito la mail. Antonella entra anche tu nella comunity su adusbef, aumentiamo il numero dei partecipanti, già siamo pochi, non disperdiamoci, è anche un modo per verificare quanti potremmo effettivamente essere, perchè molti potrebbero non conoscere il forum. Fino ad ora lì sono intervenuti solo 22 persone, veramente poche. Vi aspetto lì, così vi dico cosa mi hanno detto quelli di cominciamo bene, ma un programma come quinta colonna su canale 5, si potrebbe interessare anche quello, sta andando in onda

  8. Fabrizio

    Che dirvi, ringrazio la redazione per questa importante notizia che suona come la fine di un incubo. Adesso attendiamo l’ufficializzazione della stessa con la dichiarazione di liquidazione coatta amministrativa che da il via ai 20 giorni lavorativi per il rimborso. Non vedo l’ora di iniziare a fare il count down. Ora speriamo che i liquidatori si sbrighino. Noi vigiliamo

Devi essere loggato per scrivere un commento Login o Registati