BANCHE

Goldman meno esposta al debito italiano

Posizione ridotta del 92%.

Goldman Sachs riduce la propria posizione sul debito italiano del 92% nel secondo trimestre, dopo averla aumentata nei primi tre mesi.
Lo comunica la banca in nota alla Sec, nella quale precisa che «l’esposizione di mercato» ai bond del governo italiano è scesa a 191 milioni di dollari alla fine di giugno dai 2,51 miliardi di dollari della fine dei marzo.
Goldman aumenta invece la propria posizione sui derivati per assicurarsi da eventuali rischi di default per l’Italia.

Devi essere loggato per scrivere un commento Login o Registati