DIARIO DI BORSA

Milano chiude in rialzo, +2,13%

Bene le banche, sul miglioramento dello spread. Corrono Mediaset e Arena.

Buona seduta a Piazza Affari (Ftse Mib +2,13%), maglia rosa in Europa grazie alla corsa delle banche sull’onda del miglioramento dello spread Btp-Bund. A dar fiato al listino è l’idea che il fondo salvastati Efsf possa essere usato per l’acquisto di titoli di stato dei paesi deboli della zona euro.
MEDIOBANCA GUIDA LA VOLATA. Mediolanum (+6,7%) e Mediobanca (+6,27%) guidano la volata delle banche, che coinvolge anche Bper (+6,35%) e Mps (+5,89%), quest’ultima anche grazie alle indiscrezioni su una prossima chiusura della vendita di Biverbanca. In linea con l’indice il gruppo Ligresti e Unipol (+1,58%): Fonsai (+1,55%), Milano (+2,13%), Premafin (+2,36%). Finmeccanica inanella un altro corposo rialzo (+6,87%), seguita da Fiat (+5,14%). Bene anche Telecom (+3,86%) già ieri in luce sulle ipotesi, peraltro smentite, di scorporo della rete con l’intervento della Cdp.
CORRONO MEDIASET E ARENA. Un report di Mediobanca con previsioni rassicuranti sulla pubblicità in giugno aiuta il settore editoriale a partire da Mediaset (+5,32%). Rialzo a due cifre per Arena (+21,05%) dopo che la società ha imboccato la via del concordato preventivo per evitare il fallimento.

Devi essere loggato per scrivere un commento Login o Registati