DIARIO DI BORSA

Piazza Affari cede l’1,37%

Pesano i timori sulla Grecia. Sotto pressione i bancari, tranne Monte dei Paschi.

Nuova seduta in calo per Piazza Affari, su cui pesano, come per il resto d’Europa, le incertezze sul quadro economico della Grecia a cui si aggiungono le preoccupazioni per una nuova fase recessiva nell’eurozona. Il Ftse Mib cede l’1,37% a 14.953 punti e il Ftse All Share l’1,28% a 15.836 punti.
FINANZIARI SOTTO PRESSIONE, RIPRENDE A CORRERE MPS. Pagano pegno soprattutto i titoli finanziari con Generali che perde il 3,49 per cento. Vendite anche su Intesa Sanpaolo (-3,21%) e Bper (-2,7%), Mediobanca (-1,76%) e Unicredit -1,75%). Riprende, invece, la sua corsa Mps (+1,43%) con le prime aperture della Fondazione a diversificare il proprio patrimonio.
REALIZZI SU FINMECCANICA, CORRE RISANAMENTO. Tra gli industriali realizzi su Finmeccanica (-3,15%). In un listino in gran parte in rosso deboli, tra gli altri, Enel Green Power (-2,01%), A2a (-1,53%), Telecom (-1,71%). Di contro gli acquisti valorizzano Buzzi (+1,24%) e Mediaset (+0,7%). Fuori dal paniere nuovo balzo di Risanamento (+18,5%) dopo la conferma dei contatti con Hines per la cessione di Santa Giulia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Devi essere loggato per scrivere un commento Login o Registati