ENERGIA

Snam, ok Antitrust al passaggio a Cdp

La vendita del 30% in mano a Eni alla Cassa depositi e prestiti, dice l'autorità, non dà luogo a costituzione o rafforzamento di posizione dominante.

Snam

Via libera dall’Antitrust alla Cassa Depositi e Prestiti per l’acquisto da Eni di una partecipazione pari al 30% meno un’azione del capitale votante di Snam.
E’ quanto informa un comunicato secondo cui l’operazione non dà luogo a costituzione o rafforzamento di posizione dominante, tale da eliminare o ridurre in modo sostanziale e durevole la concorrenza. Come già comunicato al mercato, il trasferimento della partecipazione in Snam è previsto per la metà del prossimo mese di ottobre.

Devi essere loggato per scrivere un commento Login o Registati