IL CRAC

Windjet, in migliaia alla class action

Il Codacons critica il presidente dell'Enac Riggio. Blue Panorama e Alitalia annunciano: voli speciali e tariffe fisse.

Sono migliaia i consumatori che hanno aderito alla class action promossa dal Codacons per la vicenda Windjet, e migliaia le raccomandate inviate alle agenzie di viaggio edalle banche per bloccare il riversamento dei soldi alla compagnia.
CRITICHE ANCHE ALL’ENAC. Lo annuncia la stessa associazione dei consumatori in una nota. Critiche anche all’Enac. «La Rai, con una clamorosa svista, occupandosi del crac di Wind Jet ha dato spazio al presidente dell’Enac Andrea Riggio che ha proseguito a giustificare il suo operato. Dalla parte dei consumatori un rappresentante dell’Adiconsum Cisl che ha chiuso entrambi gli occhi sull’unica azione di risarcimento possibile: appunto quella contro Enac».
IL CODACONS CONTRO RIGGIO. Il presidente Riggio, aggiunge il Codacons, «in buona sostanza ha dichiarato che la loro politica è quella di lasciar operare tutte le compagnie low cost: anche quelle in crisi! Ha tuttavia ha dimenticato di dire che, sapendo già da marzo dell’imminente crac, avrebbe dovuto e potuto imporre a chi vendeva biglietti – ed alla stessa Windjet dunque – di far firmare ai consumatori una dichiarazione di rischio a proprio carico nell’operazione di acquisto del biglietto aereo. Con un’adeguata campagna avrebbe anche dovuto intimare alla stampa di bloccare la pubblicità dei voli Windjet che, invece, ancora il 14 agosto erano pubblicizzati a pag 18 della cronaca romana di Repubblica. Ed invece. Non solo ha taciuto e non ha sospeso la licenza se non dopo che 300mila viaggiatori avevano preso la fregatura, ma ha anche annunciato che farà lo stesso con tutte le altre compagnie a rischio».
Il presidente del Codacons Carlo Rienzi conclude: «Se non si dimette subito, Riggio dovrà pagare personalmente i danni della sconsiderata gestione del servizio aereo che sta facendo e lo diffidiamo ad obbligare ad agenzie e siti internet a dare avvisi chiari e forti delle compagnie in possibile stato di default».
BLUE PANORAMA: NESSUN AUMENTO INGIUSTIFICATO. Intanto, Blue Panorama fa sapere in una nota che «il timore di aumenti di prezzo ingiustificati generati dalla situazione straordinaria relativa alla riprotezione dei passeggeri in possesso di regolare biglietto Wind Jet – quantomeno sulle rotte operate dalla propria compagnia low cost Blu-express – è del tutto infondato».
La nota prosegue: «Blu-express, sulle due rotte più importanti di Catania e Palermo per Roma, non sta soltanto accogliendo i passeggeri in possesso di regolare biglietto Windjet alla tariffa massima garantita di 75 euro a tratta tutto incluso, ma per molti voli è possibile usufruire delle tariffe promozionali messe a disposizione sul sito www.blu-express.com».
90 VOLI DISPONIBILI FINO AL 31 OTTOBRE. Fino al 31 ottobre, informa Blue Panorama,  sono oltre 90 i voli disponibili per volare da/per Palermo a Roma Fiumicino a partire da 28,98 euro tutto incluso; oltre 100 invece i voli per andare da/per Catania a Roma Fiumicino a partire da 46,98 euro tutto incluso. La compagnia ricorda che la tariffa riservata ai possessori di un regolare biglietto Wind Jet è disponibile chiamando il call center Blue Panorama Airlines allo 06/98956666 o rivolgendosi alle biglietterie della compagnia presso gli aeroporti di Roma Fiumicino, Catania e Palermo. Fornendo evidenza di quanto sopra, i passeggeri si vedranno riconosciuto il trattamento straordinario emerso in sede di unità  di crisi, si legge nel comunicato.
ALITALIA: 6 VOLI SPECIALI IL 16 AGOSTO. Per quanto riguarda Alitalia, sono stati 6 i voli speciali effettuati nella notte del 16 agosto da Alitalia, sui quali sono stati trasportati altri 150 passeggeri di WindJet. Lo comunica la ex compagnia di bandiera aggiungendo che fino a questa mattina Alitalia ha riprotetto, in totale, 6.650 viaggiatori della compagnia catanese. Oltre 10.000 sono state le chiamate al numero telefonico dedicato 06.65859030 (attivo 24 ore su 24), istituito appositamente per dare assistenza ai clienti WindJet.
Per rispondere all’enorme flusso di chiamate (oltre il doppio rispetto alla media del periodo) Alitalia ha rinforzato la presenza del personale del customer center e questo ha consentito di fornire una risposta alle telefonate nel 92% dei casi.
Le email ricevute sulla casella di posta [email protected] sono state 2.500. Il procedimento di assistenza attraverso il numero dedicato prevede che l’addetto del customer center prenda nota delle richieste dei clienti e che queste siano lavorate con attività di back office. Successivamente il cliente viene ricontattato da Alitalia per fornire una soluzione di viaggio. Nella sola giornata del 16 agosto sono state lavorate più di 2.000 pratiche.
LA COMPAGNIA CONTATTA DIRETTAMENTE I PASSEGGERI WINDJET. Dalla sera del 13 agosto, inoltre, Alitalia ha iniziato a contattare direttamente tutti i passeggeri che avevano un volo con WindJet per offrire assistenza e riprotezione sui collegamenti speciali operati dalla Compagnia. Alitalia proseguirà anche nei prossimi giorni ad effettuare voli speciali notturni da e per Catania e Palermo per venire incontro alle esigenze di mobilità dei passeggeri Windjet , voli che si aggiungeranno alla normale programmazione di voli diurni di Alitalia e Airone da e per Catania e Palermo. Si consiglia di contattare il numero verde Alitalia 800650055 per avere conferma degli orari e della operatività dei voli speciali notturni.
DA ALITALIA TARIFFE FISSE DI SOLA ANDATA. Al fine di agevolare il viaggio dei passeggeri WindJet, sono disponibili tariffe fisse agevolate di sola andata. Presentando un biglietto aereo della compagnia WindJet (o ricevuta di biglietto elettronico), emesso prima del 10 agosto, i viaggiatori potranno acquistare fino al 31 agosto un biglietto Alitalia o Air One a tariffe fisse e dedicate per volare entro e non oltre il 31 agosto: 75 euro a tratta (tasse e diritti di emissione inclusi), per i collegamenti nazionali diretti (tariffa più bassa rispetto a quella di 80 euro, tasse incluse, indicata dall’ENAC); 150 euro a tratta (tasse e diritti di emissione inclusi), per i collegamenti internazionali da e per Barcellona; 200 euro a tratta (tasse e diritti di emissione inclusi), per i collegamenti internazionali da e per Parigi, Amsterdam e Bucarest; 250 euro a tratta (tasse e diritti di emissione inclusi), per i collegamenti internazionali da e per Mosca, San Pietroburgo, Kiev e Tel Aviv. Per i bambini da 0 a 2 anni non compiuti la tariffa è di 20 euro (tasse e diritti di emissione inclusi) per i volinazionali e di 50 euro (tasse e diritti di emissione inclusi) per i collegamenti internazionali.
I biglietti a queste tariffe fisse vengono offerti fino all’ultimo posto disponibile sugli aerei e possono essere acquistati chiamando il numero dedicato 06.65859030 oppure recandosi presso le biglietterie Alitalia presenti negli scali. Per ulteriori informazioni e assistenza Alitalia ha attivato anche l’indirizzo email dedicato [email protected]. Sul sito www.alitalia.com e nella pagina ufficiale Alitalia su Facebook è possibile consultare le modalità di riprotezione per i passeggeri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Devi essere loggato per scrivere un commento Login o Registati